La nuova frontiera del social trading nel mondo forex

Come i social network hanno invaso le nostre vite, mettendo in relazione persone di tutto il mondo e diventando ormai anche un importante strumento di comunicazione, anche il fenomeno del social trading si è inserito prepotentemente negli ultimi tempi nel settore del trading online. Sono sempre di più i broker che stanno investendo nel fenomeno social, inserendo le loro piattaforme di trading che permettono di seguire le azioni dei migliori trader di tutto il mondo. Proprio questo strumento è alla base dell’esplosione del fenomeno social anche nel mondo del trading: tanti neofiti della materia infatti sia affidano al social trading per copiare letteralmente le mosse dei più esperti in circolazione. In quanto network però, anche i trader più esperti sono incentivati ad inserirsi in questo sistema; sia perché ricevono una commissione in base a quante operazioni generano e sia perché hanno la possibilità di tenersi costantemente in contatto tra loro scambiandosi informazioni utili. Un buon consiglio è quello di consultare il sito https://investingoal.com/it/, per avere un’idea più composita rispetto a quello che andremo a descrivere in questo articolo.

Come gestire il fenomeno del social trading

Abbiamo detto che il social trading è un fenomeno in espansione e che coinvolge sempre più utenti, a diverso titolo interessati ad inserirsi in questo contesto. Qui proveremo a capire qual è il ruolo più adatto da assumere rispetto alle proprie esigenze, quando ci si trova per la prima volta ad approcciarsi con il mondo del social trading. Se vi ritenete dei trader esperti e qualificati, potreste proporvi come professionisti da seguire: in questo caso avreste la possibilità di ricevere commissioni extra sui vostri guadagni e di espandere la vostra rete di relazioni, sia per quanto riguarda potenziali “follower” che per quanto riguarda colleghi del vostro stesso rango con cui fare rete.

Se invece siete alle prime armi è il caso di sfruttare questo strumento per scovare nuovi trader da seguire, studiarne le mosse e magari copiare anche il loro operato se lo ritenete opportuno.

Investimenti e tempo da impiegare nel social trading

Alla base del social trading, come di ogni altro tipo di attività d’altronde, c’è una base di investimento da considerare sia in termini economici che di tempo. E’ impossibile infatti pensare di guadagnare facilmente per il solo fatto di essere inseriti in un contesto di social trading. Questo è il primo errore da evitare se si vuole avere a che fare con queste dinamiche di investimento. Come tutte le attività che prevedono l’utilizzo del denaro, anche questa ha i suoi oggettivi rischi, perciò bisogna prestare molta attenzione e investire solo cifre che si hanno realmente a disposizione. Iniziare con un account demo può essere un buon consiglio in questo senso, perché permette di farsi un’idea di come vanno le cose senza rischiare nulla del proprio capitale.

Inizialmente si può fare qualche esperimento in demo, come ad esempio seguire e provare a copiare più trader diversi e poi confrontarne i risultati. Questa strategia va di pari passo con il tempo che si intende impiegare nel social trading. Fare esperimenti, studi, ricerche, porta via molto tempo ed energie, ma vi permetterà di basarvi su strategie più a lungo termine.

Ricapitolando dunque, per immergersi del mondo del social trading è bene avere in mente alcuni concetti che abbiamo enunciato in questo articolo: scegliere un broker affidabile, testarlo tramite demo, studiare una strategia personale (spiando e copiando anche gli altri trader se necessario) e infine stabilire quale ruolo si intende avere all’interno delle dinamiche di social trading.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *