Previsioni del titolo CIR

Buongiorno, eccomi qui oggi ad analizzare un titolo che mi è stato richiesto.
Ovviamente le informazioni saranno in parte a carattere generico, e queste cose le trovate in internet gratuitamente, la seconda parte del commento magari la riserviamo ad un’analisi grafica sull’andamento del titolo azionario, quindi individuando resistenze e il suo possibile imminente futuro borsistico.

Ora vediamo la prima parte, giusto per capire di cosa vorremmo analizzare, e reperiamo direttamente sul loro sito, notizie al riguardo di che tipo di titolo è.
CIR – Compagnie Industriali Riunite, fondata nel 1976, è la società a capo di un gruppo industriale italiano attivo nei settori energia (Sorgenia), media (Espresso), componenti auto (Sogefi), sanità (HSS) e servizi finanziari (Jupiter).
CIR è controllata da COFIDE – Compagnia Finanziaria De Benedetti, l’holding finanziaria della famiglia De Benedetti.

Bene questo è giusto per aver idea, di che titolo nel caso lo si voglia comprare o vendere esso sia, certamente non è una cosa temporanea, tipo un’opzione o altro, unica cosa che per ora ci serve.
Passiamo ora a vedere l’andamento del titolo azionario CIR.
Cercherò di esprimermi in terminologia meno tecnica, e quindi magari di più facile lettura anche per i non “addetti hai lavori”.
Analizzandolo col potentissimo software affari, che abbiamo nel club dei trader, ci basterà avere alcuni dati storici del titolo, per sviluppare un’ipotesi sul suo possibile imminente futuro. ed ecco cosa il grafico suggerisce.
Dopo aver previsto questo rialzo indiscusso ora, per un mese circa, credo che la crescita possa rallentare e cessare, magari forse tentennerà un pochino agli inizi di resistere, qualche strappetto in giù e in sù, senza che, chi magari da meno esperto possa pensare che inizi un ridimensionamento temporaneo del titolo.
Ora certamente non è che si possa spiegare in due righe scritte, cosa racconta il grafico nel suo insieme, dall’analisi ciclica di Gann, alle resistenze o hai volumi trattati qui ad alta quota.
Ma in parole povere, tutti quei contratti trattati solamente ora, e casualmente dove l’analisi ciclica prevede da ora in poi, una fase cedente, che dovrebbe terminare e durare più o meno un mese, il mio consiglio generico, è questo:
Ai rialzisti, direi di prender profitto, e ai ribassisti direi svegliati, che probabilmente è ora di mettersi al lavoro.
Ora spero di aver espresso in poche righe il parere senza troppi paroloni di difficile comprensione, e neanche di aver girato intorno al discorso senza aver detto un nulla di fatto, come so che in tanti fanno, ma con questo commento operativo sul titolo, e in forma gratuita, spero di aiutare chi meno ne capisce, e magari ha bisogno ugualmente del SAPERE.
Per ora vi saluto col grafico sotto postato, per una vostra visione e auguro a tutti buon trading.
Non ti senti sicuro ad operare sul mercato o hai bisogno d’aiuto.
Offro opportunità di lavorare con me
Visita il sito:
http://www.tradingitalia.net/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *